Cooperative di tipo A+B

Le cooperative sociali possono essere contemporaneamente di tipo A e di tipo B, purché ricorrano determinate condizioni previste esplicitamente dalla legge, ovvero:

– le tipologie di svantaggio e/o le aree di intervento esplicitamente indicate nell’oggetto sociale siano tali da postulare attività coordinate per l’efficace raggiungimento delle finalità attribuite alle cooperative sociali (art. 1, L. n. 381/1991);

– il collegamento funzionale fra le attività di tipo A e B risulti chiaramente indicato nello statuto sociale;

– l’organizzazione amministrativa delle cooperative consenta la netta separazione delle gestioni relative alle attività esercitate, ai fini della corretta applicazione delle agevolazioni concesse dalla vigente normativa.


Elenco cooperative di tipo A + B